Les vòus ei pas per la charriera son la musica de mon chamin ma quarque ser un semiton sòna e companha nostre chansons
 
Le voci e i passi per la strada sono la musica del mio cammino ma qualche sera un organetto suona e accompagna le nostre canzoni
 
In questa strofa dalla canzone ”Anchoier” tratta dall’ultimo CD de Lou Dalfin è chiaramente evidenziato lo storico rapporto di affinità tra gli acciugai, per antonomasia praticanti di un mestiere “on the road” e i suonatori ambulanti di viulo (la ghironda), figure mitiche di girovaghi che dalla Valle Maira rotavano, per le vie del mondo, la musica  a manovella dei loro strumenti.
Chi pensa che la gente della nostra montagna occitana sia da ritenersi legata a una dimensione stanziale dell’esistenza e delle proprie attività economiche commette un grave errore.
Al di la’ dei grandi flussi migratori che hanno in tempi relativamente recenti svuotato le frazioni e i paesi valligiani, storicamente le popolazioni occitane hanno praticato lavori legati a una dimensione nomade, dal commercio di stoffa, al pastore transumante, al bottaio , al mercante di capelli fino ad arrivare alle succitate attività di acciugaio e di “busker” della ghironda. La musica occitana così come la danza ricoprono un ruolo imprescindibile dallo svolgimento di una festa antica e tradizionale come quella di San Marcelin, che grazie alla collaborazione della gente legata alla propria terra, tradizione e a coloro che li sostengono, è giunta alla 168° edizione.-
La manifestazione avrà inizio Sabato 26 aprile 2014 alle ore 15,30 con l’apertura dei mercatini e delle mostre fotografiche di Sergio Garino e progetto Har. Seguirà  il corso di ballo occitano (gratuito) tenuto da Daniela Mandrile, l’apertura del banco di beneficenza e il servizio di ristorazione.
La fiaccolata con il gruppo LO CEPON darà inizio alla grande serata musicale e danzante con i LOU DALFIN; chiuderà la serata Dj FABRY PRINCE.
Alla domenica 27 Aprile 2014 verrà svolta la Santa Messa con processione.Le stradine di Macra saranno occupate da coloratissime bancarelle che esporranno prodotti artigianali.
Sarà possibile pranzare sotto il tendone con il servizio gastronomico “DINAR A LA MODA DE LHI ANCHOIERS”
IL pomeriggio sarà allietato da spettacoli per grandi e piccini con BARBA BRISIU (lo scultore con la motosega)e PREZZEMOLO ( e i giochi di una volta); e ancora tanta musica e gran ballo occitano con SERGIO BERARDO “RESCONTRE DI SONAIRES”



Il Comune di Verzuolo in collaborazione con l'Associazione Lou Dalfin presenta la terza edizione di ANTEPRIMA tre giorni con la musica, le danze gli strumenti d'oc.
GIOVEDI' 10 in mattinata Sergio Berardo terrà un incontro con i bambini della scuola primaria di Verzuolo sulla storia degli strumenti e della musica d'oc
VENERDI' 11 alle ore 21 a Palazzo Drago si terrà la presentazione del cd di Silvio Peron Eschandihà de vita - Storie di personaggi delle Valli Occitane realizzato in collaborazione con 17 musicisti e cantanti, da Bologna a Marsiglia. Don Viale di Limone ("Il prete giusto" di Nuto Revelli), i giganti Ugo di Vinadio, Notou Sounadour di Robilante, sono alcuni tra i personaggi che hanno ispirato l'autore per singolarità di vita, esperienze e aneddoti vari.
SABATO 12 alle ore 21.30 il concerto di Alera e Pitakass, gruppi di giovani allievi della scuola di Sergio Berardo.



Sabato 2
2 marzo alle ore 21.30, all’interno degli eventi organizzati dalla LVIA per la settimana Acqua e Vita, la Grande Orchestra Occitana di Sergio Berardo suonerà in Piazza Seminario a Cuneo. L’ingresso sarà gratuito e la serata comincerà alle ore 19 con un’apericena che precederà il concerto.
 
Più del 90% del consumo mondiale di acqua è concentrato in pochi stati. In Australia e negli Stati Uniti, ad esempio, ogni giorno una persona consuma tra i 500 e i 600 litri d’acqua. Un italiano, in media, ne consuma 400 litri, la maggior parte dei quali è utilizzata per scopi agricoli, industriali, per produrre energia. Eppure, l“ultimo miglio” della popolazione mondiale, 2 miliardi di persone, hanno urgentemente bisogno di acqua, servizi igienici, energia elettrica: 1,3 miliardi non hanno elettricità; 768 milioni mancano di accesso a fonti idriche sicure; 2,5 miliardi non hanno servizi igienici. La disponibilità di acqua e di energia ha un impatto cruciale per uscire dalla povertà estrema. 
La Settimana di eventi, organizzata da LVIA insieme al Comitato Cuneese Acqua Bene Comune, vuole stimolare comportamenti individuali sostenibili, soprattutto nelle pratiche di consumo, e invita a riflettere su pratiche territoriali di gestione dei servizi idrici ed energetici, il più possibile integrate, efficienti e tese a evitare gli sprechi.
 
Info e contattiwww.lvia.it
LVIA: corso IV Novembre, 28, Cuneo
Tel. 0171.696975 This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Istòria de la musica d’òc
lezione Concerto con Sergio Berardo
VIGNOLO (Cn), BIBLIOTECA COMUNALE, 12 MARZO 2014, ore 21,00
Ingresso gratuito

Per gli appassionati di musica occitana mercoledì 12 marzo alle ore 21.00, la Biblioteca Comunale di Vignolo (Cn) propone un viaggio attraverso regioni, stili e generi musicali differenti con una lezione-concerto di Sergio Berardo, accompagnato da Enrica Bruna, in cui saranno suonati oltre venti diversi strumenti della tradizione musicale d’òc.
In questo appuntamento Sergio Berardo, la cui ricerca, basata sulla riforma della musica tradizionale occitana, ha unito i colori, i ritmi e i timbri della danza tradizionale con la sensibilità dei nostri giorni, ripercorre l’evoluzione millenaria della musica d’òc, compiendo un percorso tra stili, strumenti e generi musicali delle terre occitane.

Info: Biblioteca Comunale di Vignolo, 017148639

L'Associazione culturale Lou Dalfin e l'Ecomuseo Terra del Castelmagno, in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Pradleves, sono lieti di invitarvi alla Granda Barboira, gran ballo di carnevale a ritmo di musiche occitane, in programma a Pradleves venerdì 28 febbraio alle 21.30 presso la palestra comunale.
Sergio Berardo, Chiara Cesano, Manuel Ghibaudo e Simonetta Baudino guideranno un nutrito e scatenato gruppo di giovani sonaires, giovani musicisti in erba allievi dei vari corsi di musica con tutti gli strumenti da loro scoperti ed appresi; ghironde, violini, organetti, flauti e cornamuse per un totale di oltre 30 strumenti!
 
La serata di festa è intesa come un punto di partenza da cui sviluppare un percorso comune, per mescolare la straordinaria bellezza della Valle Grana con l'immenso patrimonio culturale occitano. E si tratta di un appuntamento che vorrebbe divenire una data fissa nei prossimi anni.
 
La presenza in maschera non è obbligatoria ma è molto gradita!
 
L'ingresso alla serata è regolato dal sistema “up to you – pagues çò que vòs” in cui ognuno darà un contributo d'ingresso in base alla propria valutazione dell'iniziativa; un modo per far nascere una piccola riflessione personale sull'essenza e sull'anima di queste serate!
 
Maggiori informazioni al numero 3294286890 oppure alla mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Video

Twitter


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.loudalfin.it/home/modules/mod_advanced_twitter_display/tmpl/default.php on line 13