Sabato 2
2 marzo alle ore 21.30, all’interno degli eventi organizzati dalla LVIA per la settimana Acqua e Vita, la Grande Orchestra Occitana di Sergio Berardo suonerà in Piazza Seminario a Cuneo. L’ingresso sarà gratuito e la serata comincerà alle ore 19 con un’apericena che precederà il concerto.
 
Più del 90% del consumo mondiale di acqua è concentrato in pochi stati. In Australia e negli Stati Uniti, ad esempio, ogni giorno una persona consuma tra i 500 e i 600 litri d’acqua. Un italiano, in media, ne consuma 400 litri, la maggior parte dei quali è utilizzata per scopi agricoli, industriali, per produrre energia. Eppure, l“ultimo miglio” della popolazione mondiale, 2 miliardi di persone, hanno urgentemente bisogno di acqua, servizi igienici, energia elettrica: 1,3 miliardi non hanno elettricità; 768 milioni mancano di accesso a fonti idriche sicure; 2,5 miliardi non hanno servizi igienici. La disponibilità di acqua e di energia ha un impatto cruciale per uscire dalla povertà estrema. 
La Settimana di eventi, organizzata da LVIA insieme al Comitato Cuneese Acqua Bene Comune, vuole stimolare comportamenti individuali sostenibili, soprattutto nelle pratiche di consumo, e invita a riflettere su pratiche territoriali di gestione dei servizi idrici ed energetici, il più possibile integrate, efficienti e tese a evitare gli sprechi.
 
Info e contattiwww.lvia.it
LVIA: corso IV Novembre, 28, Cuneo
Tel. 0171.696975 This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Istòria de la musica d’òc
lezione Concerto con Sergio Berardo
VIGNOLO (Cn), BIBLIOTECA COMUNALE, 12 MARZO 2014, ore 21,00
Ingresso gratuito

Per gli appassionati di musica occitana mercoledì 12 marzo alle ore 21.00, la Biblioteca Comunale di Vignolo (Cn) propone un viaggio attraverso regioni, stili e generi musicali differenti con una lezione-concerto di Sergio Berardo, accompagnato da Enrica Bruna, in cui saranno suonati oltre venti diversi strumenti della tradizione musicale d’òc.
In questo appuntamento Sergio Berardo, la cui ricerca, basata sulla riforma della musica tradizionale occitana, ha unito i colori, i ritmi e i timbri della danza tradizionale con la sensibilità dei nostri giorni, ripercorre l’evoluzione millenaria della musica d’òc, compiendo un percorso tra stili, strumenti e generi musicali delle terre occitane.

Info: Biblioteca Comunale di Vignolo, 017148639

L'Associazione culturale Lou Dalfin e l'Ecomuseo Terra del Castelmagno, in collaborazione con il Comune e la Pro Loco di Pradleves, sono lieti di invitarvi alla Granda Barboira, gran ballo di carnevale a ritmo di musiche occitane, in programma a Pradleves venerdì 28 febbraio alle 21.30 presso la palestra comunale.
Sergio Berardo, Chiara Cesano, Manuel Ghibaudo e Simonetta Baudino guideranno un nutrito e scatenato gruppo di giovani sonaires, giovani musicisti in erba allievi dei vari corsi di musica con tutti gli strumenti da loro scoperti ed appresi; ghironde, violini, organetti, flauti e cornamuse per un totale di oltre 30 strumenti!
 
La serata di festa è intesa come un punto di partenza da cui sviluppare un percorso comune, per mescolare la straordinaria bellezza della Valle Grana con l'immenso patrimonio culturale occitano. E si tratta di un appuntamento che vorrebbe divenire una data fissa nei prossimi anni.
 
La presenza in maschera non è obbligatoria ma è molto gradita!
 
L'ingresso alla serata è regolato dal sistema “up to you – pagues çò que vòs” in cui ognuno darà un contributo d'ingresso in base alla propria valutazione dell'iniziativa; un modo per far nascere una piccola riflessione personale sull'essenza e sull'anima di queste serate!
 
Maggiori informazioni al numero 3294286890 oppure alla mail: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.



CON CONCERTO DI LOU DALFIN E VISITA AL MUSEOMONTAGNA
Torino, Museo Nazionale della Montagna, Monte dei Cappuccini
14 febbraio 2014, dalle ore 21 alle 24, ingresso libero

Un evento del MUSEO NAZIONALE DELLA MONTAGNA – CAI-TORINO con la  REGIONE PIEMONTE e la collaborazione del CLUB ALPINO ITALIANO e della CITTÀ DI TORINO 

Da tredici anni, nel cuore dell’inverno, gli amici del Museo Nazionale della Montagna si incontrano al Monte dei Cappuccini per il
GRAN BALLO D’INVERNO. L’evento, che raccoglie ormai regolarmente oltre tremila partecipanti, è testimonianza della vitalità del Museo della Sezione torinese del Club Alpino Italiano che, nonostante le difficoltà di questi anni, cerca di mantenere il consueto livello di iniziative dedicate alle montagne.
Il GRAN BALLO è anche un’opportunità per avvicinarsi al mondo alpino attraverso le proposte del Museo, con l’Area Espositiva che ospita allestimenti permanenti e mostre temporanee. Il ballo e l’accesso alle sale sono a ingresso gratuito

 

Dopo un mese di pausa riprende finalmente l'attività live. Con grande piacere annunciamo che anche quest'anno si farà il Gran Ballo d'Inverno: l'appuntamento, come sempre, è il 14 febbraio alle ore 21 sul piazzale del Monte dei Cappuccini, nel cuore di Torino e l'ingresso è ancora una volta gratuito!

Domenica 9 febbraio invece Sergio Berardo parteciperà e animerà il pranzo e la raccolta fondi in favore del Movimento NO TAV a San Didero (To). Maggiori informazioni cliccando su questo link.

Video

Twitter