Events Calendar

Castelmagno (Cn) - Ferragosto Occitano

Edit
 
Wednesday 15 August 2012, 03:30pm - 07:00pm
  Hits : 2209 

Come da tradizione, ritorna il 15 Agosto e raggiunge il ragguardevole traguardo dei dodici anni di svolgimento il Concerto Occitano di Ferragosto con Lou Dalfin. La manifestazione, organizzata dal Comune di Castelmagno, dall'Associazione Culturale Lou Dalfin e dal Centro Occitano di Cultura Detto Dalmastro, come sempre, avrà luogo presso il prestigioso sagrato del Santuario di S. Magno di Castelmagno. Il tradizionale appuntamento in alta montagna fin dalle prime edizioni ha saputo convogliare in Valle Grana un numero impressionante di partecipanti, fino a raggiungere le 3000 presenze; ospite della manifestazione sarà come sempre il capofila dei gruppi di musica occitana: Lou Dalfin. Il concerto di Ferragosto prenderà il via alle ore 16.00. Anche quest'anno, per ingannare il tempo in attesa dell'esibizione di Sergio Berardo & C. dalle ore 14 nelle adiacenze del Santuario è prevista l'esibizione di gruppi spontanei di suonatori provenienti dalle più svariate valli occitane italiane e d'oltralpe.

La partecipazione alla manifestazione è completamente gratuita, questo per consentire ad un vasto pubblico di conoscere lo stupendo paesaggio dell’Alta Valle Grana, il suo principale monumento di arte Sacra, e di prendere parte ad un evento culturale che coinvolge e trascina nel sano divertimento i giovani e meno giovani attraverso la musica e i balli tradizionali, tutto questo a contatto con la splendida natura della Valle. La novità targata 2012 saranno le navette messe a disposizione gratuitamente dal Comune di Castelmagno che partiranno con cadenza regolare dalla frazione Chiappi con orario 13.00 / 19.00.

Dopo la Targa Tenco ricevuta nel 2004 per l’album L’Oste Del Diau e lo storico traguardo dei 25 anni di attività, suggellato dall’uscita de I Virasolelhs nel 2007, i Lou Dalfin non si sono certo accomodati. Anzi. Il loro entusiasmo, estro creativo e senso di responsabilità verso la cultura occitana che fin dalle origini vivono e diffondono li ha portati alla creazione, oltre ai numerosi corsi di ghironda, organetto e violino frequentatissimi dai ragazzi di tutte le età delle valli occitane, di un’Associazione culturale che permette loro di restare indipendenti, senza doversi sottomettere alle regole selvagge della promozione radiotelevisiva.

Da questo e dalla voglia di confermarsi moderni trovatori, filibustieri ambulanti, ma allo stesso tempo poeti-musicisti che partecipano attivamente ai dibattiti sociali, politici e religiosi del proprio tempo, nasce il nuovo album, CAVALIER FAIDIT, ossia “cavaliere proscritto”, allontanato dalla propria patria, in qualche modo punito per le proprie credenze e azioni.

I Lou Dalfin avrebbero potuto festeggiare in modo migliore i loro 30 anni?
Location Piazzale del Santuario

Video

Twitter


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.loudalfin.it/home/modules/mod_advanced_twitter_display/tmpl/default.php on line 13